War Thunder MMO P2W ? Si…

 In Giochi

Premessa

War Thunder, come già detto, non è un gioco di tattica, ne di abilità, è un gioco dove solo Gaijin decide chi sono i giocatori che hanno possibilità di vincere… Blacklist, Whitelist, Greylist, dalle quali un algoritmo, studiato per avvantaggiare solamente alcuni giocatori, prepara scientamente le partite. Le regole di gioco non esistono, i punti che i giocatori possono fare durante il gioco non sono citati da nessuna parte e vengono assegnati da Gaijin indipendentemente da quello che il giocatore fa durante la partita. Come dicevo l’abilità non è essenziale, tanto decidono a priori chi deve o non deve fare i punti. Se si vuole giocare bisogna prendere il pacchetto regole così com’è, ossia senza regole… Le vittorie o le sconfitte non importano, gli ‘illuminati’ del gioco, quelli che io chiamo ‘Gesù di Gaijn’ per la loro possibilità di rigenerarsi o di non subire danni, hanno la meglio in qualsiasi situazione, praticamente li rendono indistruttibili, e quelle persone con un mezzo solo, hanno la possibilità di vincere praticamente da soli, uccidendo anche 20 avversari a partita (ho visto anche di più…).

Il gioco e i suoi ammennicoli

Innanzi tutto perché scrivo ammennicoli; perché le componenti del gioco non servono praticamente a niente, gli obbiettivi del profilo, quali punti equipaggio, carri armati, aerei o navi ‘asso’, gli obbiettivi giornalieri e la stessa esperienza che si può acquisire dei mezzi sono solamente elementi che ti fanno rallentare nell’avanzamento, infatti anche avendo acquisito durante il gioco qualcuna di queste ‘abilità’ non comporta un vantaggio (anche se dovrebbe).

Le griglie di ricerca mezzi sono ampie e complete, peccato che le caratteristiche dei mezzi non siano poi riprodotte nel gioco, infatti puoi venire ucciso anche da uno sputo, dipende a chi Gaijin vuole assegnare i punti (quanti ne vogliono visto che non vi è una descrizione dei punteggi che un giocatore può fare durante la partita)…

Quindi, ricapitolando questa sezione, i punti partita non sono esplicati da nessuna parte, questo rende il gioco una truffa, perché un giocatore non potrà mai sapere come fare più punti di altri; le caratteristiche dei mezzi non contano, perché chi uccide o chi viene ucciso viene deciso a priori (da quanti punti un giocatore può fare per partita) quindi puoi avere equipaggi e mezzi migliori ma venire ucciso dal primo che passa…

Perchè P2W

Il gioco è essenzialmente un pay 2 win, perché ? Io non giudico il ‘pay’ solamente monete, ma anche tempo di gioco, perchè ? Perche il tempo di gioco delle persone che ne usufruiscono porta danaro, come ? Ritiro fuori il vecchio detto ‘il tempo è denaro’, quindi il tempo che un giocatore ‘spreca’ nel gioco ( sì, spreca perché non retribuito), viene retribuito con le vittorie e i punti assegnati al giocatore, se una persona gioca tanto, partecipa a tutte le iniziative proposte dagli sviluppatori del gioco, coinvolgendo altri giocatori (inesperti soprattutto) che verranno (scusate il termine) presi a calci nel culo dai ‘Gesù di Gaijin’, e il senso di rivalsa fà il resto. Cosa può essere il resto ? Comprare ‘Aquile d’oro’ (valuta del gioco acquistabile con vero danaro) che danno la possibilità di avanzare nelle ricerche dei mezzi o degli ‘ammennicoli’ del gioco, oppure comperare un carro armato premium (con soldi veri), o l’account premium (fidelizzare gente fidelizzare) ed ecco che il guadagno comincia a uscire… E quando investi hai ritorno nel gioco (temporaneo, sì molto temporaneo), in modo da far pensare all’ignaro giocatore che spendendo soldi può avanzare, e intanto i ‘Gesù di Gaijin’ amici degli sviluppatori perché contributori ad un lauto guadagno, avanzano nei loro profili…

Post suggeriti
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt